Menu Chiudi

Apex Legends – La nuova evoluzione della battle royale

apex legend season 9

Apex Legends Season 9 introduce la patch più corposa dal rilascio del gioco, con nuove armi, nuove mappe, nuove leggende e una nuova modalità di gioco.

Direte voi, cosa c’entra Apex con la Storia? nulla, è che il gioco mi piace e volevo condividere con voi le mie prime impressioni.

Introduzione

Ieri è uscita la season 9 di Apex Legends, un gioco che mi piace, mi appassiona, a cui ho dedicato diverse ore di gioco, e di cui attendevo la nuova patch come un bimbo che aspetta l’arrivo di babbo natale.

La nuova Patch, la più corposa mai rilasciata, come è stato ampiamente anticipato, introduce nel titolo relogic, una nuova modalità permanente, di stampo competitivo, fortemente ispirata a titoli come Valorant a cui punta a sottrarre utenza.

Ho provato la nuova modalità Arena 3v3 di Apex Legends, e che come si ipotizzava, fatta eccezione per qualche piccola differenza nelle meccaniche di gioco, è praticamente un Valorant con i pg e la grafica di Apex Legends.

Apex Migliore di Valorant

La grande differenza tra Apex arena e Valorant è che su Apex le partite in modalità arena, durano poco, pochi minuti se una dei due team non è particolarmente in forma, massimo una decina di minuti se i due team sono forti e affiatate, la madia comunque è di pochi minuti per round. Si tratta di una modalità molto frenetica, molto veloce, molto adrenalinica e la possibilità di correre e saltare, oltre al restringimento dell’anello, ereditato dalla modalità Battle Royale, rende questa frenesia estremamente dinamica, e il tutto rende il gioco veloce, e questo, a mio avviso, è un enorme miglioramento rispetto a Valorant (a cui gioco ed ho giocato tantissimo) in cui le partite sono lente, soprattutto se si gioca con team non precostituiti.

Detto molto semplicemente, Apex Arena non da ai player il tempo materiale per camperare, e questa è cosa buona e giusta.

La nuova classe armi per tiratore scelto di Apex Legends

La nuova patch di Apex Legends ha aggiunge una nuova classe d’armi, per tiratori scelti, che include la nuova arma, l’arco Bocek.
Si tratta di una classe che a me personalmente piace tanto, principalmente perché si compone di alcune delle mie armi preferite, e dona a queste armi un nuovo potenziamento che le rende molto più versatili, utili sia nella media che breve distanza.

Le nuove armi possono splittare, grazie ai potenziamenti, da colpo singolo di precisione a colpi multipli, in modalità colpo singolo, l’arma è un arma di precisione a medio raggio paragonabile ad un buon fucile di precisione e il colpo singolo è molto potente, fa molti danni, in modalità colpo multiplo invece, l’arma è più simile ad uno shotgun, spara più colpi contemporaneamente ed infligge, complessivamente, un danno simile a quello del colpo singolo, ma distribuito. Il singolo colpo della modalità colpo multiplo infligge pochi danni. Questa modalità funziona benissimo sulla breve distanza ed equivale a lanciare coriandoli sulla media distanza. Al contrario, il colpo singolo, sulla media distanza è estremamente preciso, e sulla breve distanza molto difficile da utilizzare.

Tutti questi elementi sono presenti anche nella nuova arma, l’arco Bocek, che, nei trailer, sembrava sbilanciato ed OP, devo però ricredermi, l’arma è molto più bilanciata di quel che sembrava, è un arma potente ma difficile da utilizzare, come è giusto che sia.

La nuova classe armi ha avuto un impatto significativo sulla vecchia classe dei fucili di precisione, che ha subito diverse modifiche. La prima, più significativa, vede l’ormai ex fucile di precisione Tripletake diventare arma da tiratore scelto speciale, questo significa che non è più possibile usare i mirini da cecchino su quest’arma che nella nuova stagione sarà possono trovare solo nelle capsule rifornimento, e, per chi come me amava quell’arma è un colpo al cuore, ma perfettamente comprensibile, il fucile Tripletake era, ed è, una delle armi più versatili del gioco, potente sia sul lungo raggio che nella breve distanza, è un arma veloce e potente, forse troppo potente per essere un arma comune.

Resta un arma comune il fucile di precisione Longbow, che però, perde il potenziamento perforacranio, rendendo l’arma completa meno potente che in passato. Di contro, c’è un importante fix al fucile di precisione Sentinel, un arma che non ho mai apprezzato particolarmente, perché troppo lenta e legnosa, anche se estremamente potente, l’arma ottiene un importante modificatore che permette ad un buon giocatore di avere una cadenza di fuoco migliorata, se spara al momento giusto. L’arma inoltre, perde il suo terribile rinculo e risulta ora molto più stabile. Altra modifica della Sentinel riguarda il potenziamento con le celle scudo che ora può essere utilizzato più volte.

Elementi rimossi e aggiunti

La classe dei fucili di precisione, con l’arrivo della nuova classe per tiratori scelti, ha subito la maggior parte delle modifiche, ma le altre classi non sono esenti da fix vari. Tra le armi pesanti ad esempio, la pistola Wingman, subisce la rimozione del potenziamento perforacranio, mentre la pistola Mozambique subisce la perdita del potenziamento Hammerpoint, mettendo fine ad una delle combinazioni più potenti del gioco.

Con queste modifiche la classe pistole ne risulta fortemente depotenziata, tuttavia, la pistola Mozambique è una delle due armi, insieme alla pistola leggera P2020, che può essere ottenuta senza spendere materiali, in modalità arena.

C’è però una bella novità per gli amanti degli Shotgun, l’ex shotgun speciale Peacekeeper dalla stagione 9 diventa un arma ordinaria.

Queste modifiche, che vedranno sicuramente delle correzioni nelle prossime patch, sono finalizzate a bilanciare al meglio la nuova modalità Arena dove il gioco chiede una progressione continua.

Modalità Arena di Apex Legends

La modalità arena di Apex è un mini torneo tra due squadre, in cui ci si affronta alla meglio di 5, la prima squadra che vince 3 match, vince la partita.

All’inizio di ogni match ogni player ha a disposizione un quantitativo fisso di materiali, che possono essere aumentati raccogliendo materiali nella mappa, e dunque spesi, al match successivo, per acquistare abilità, medikit, celle scudeo, armi e potenziamenti per le armi. Ogni match vede aumentare i materiali di ogni player di 600, permettendo così, di scegliere armi e potenziamenti sempre più potenti man mano che si avanza nel torneo.

Ogni arma o potenziamento ha un costo in materiale, fatta eccezione per le pistole P2020 e Mozambique, il cui costo è di 0 materiali, e di cui, eventualmente, dovranno essere acquistati solo i potenziamenti.

Un difetto di questa modalità è che i potenziamenti sono sull’intero set, non è invece possibile personalizzare i potenziamenti.

Faccio un esempio molto banale, prendo come arma la pistola shotgun Mozambique, potenziandola aggiungo e poi aumento il livello dell’otturatore, che rende l’arma più veloce e il mirino ottico. Sarebbe stato molto interessante modificare e potenziare solo parzialmente l’arma, aggiungendo magari un otturatore di livello 3 ed un mirino ottico di livello 1 o nessun mirino ottico.

Questo però, avrebbe richiesto più tempo in fase di shop pre match.

Legende nella nuova modalità Apex arena.

Passiamo ora alle leggende, la stampa specializzata in queste ore sta parlando esclusivamente della nuova Legenda Valkyrie, su cui c’è poco da dire, è un nuovo personaggio legato alla saga di Titanfalls, in particolare a Titanfalls II, ha delle abilità molto interessanti che rendono molto più dinamico il gioco, ed è un personaggio creato ad Hoc per la nuova modalità Arena o quasi.

L’abilità passiva e l’abilità base di Valkyrie, sono tra le più performanti nella nuova modalità Arena, le uniche abilità che si avvicinano a quelle di Valkirie sono quelle di Wraith e di Octaine.

Diversamente da Valkirie, pensata per l’Arena, uno dei miei personaggi preferiti, Loba, purtroppo non trova molto spazio in questa nuova modalità. Loba è un personaggio costruito per il looting, le cui abilità sono finalizzate al looting, e, in una modalità in cui non c’è nulla da lootare, la sua abilità passiva e la sua ultimate sono totalmente inutili, molto utile invece, è il salto quantistico.

Migliori Team per la modalità Arena di Apex Legends

La nuova modalità Arena richiede “affinità”, il team deve lavorare insieme, e muoversi in modo strategico e coeso, staccarsi dal gruppo significa morire e far perdere il match alla squadra. Le abilità, diversamente dalla modalità Battle Royale, sono limitate, devono essere “acquistate” con i materiali, prima di ogni match, è quindi importante dosarle con cura, alcune abilità come abbiamo visto sono utili e potenti, altre totalmente inutili, ed è meglio evitarle.

I team, per vincere, devono essere non solo coesi, ma anche bilanciati, avere un team A con soli incursori, Wraith, Fuse e Revenant, per fare un esempio, a meno che non faccia un gioco molto aggressivo, e sia gestito da ottimi giocatori, avrà poche possibilità di vittoria contro un team B che magari è formato da Giblartar, Crypto e Wraith.

Ovviamente un buon giocatore è in grado di vincere una partita anche da solo, e mi è capitato, mentre provavo la modalità arena, io ed un altro membro del team siamo stati abbattuti subito, ed il terzo player, da solo, ha abbattuto tutta la squadra avversaria portandoci alla vittoria.

Restando però, nel caso del giocatore comune, e mettendo da parte i top player, il miglior team per la modalità arena di Apex Legends è un team che comunica, che fa gioco di squadra e che fa le proprie scelte tattiche, sia nell’arena che nello shop, insieme agli altri giocatori.
In modalità Arena, avere 3 player che scelgono un fucile di precisione come arma principale, senza troppi giri di parole, significa perdere a tavolino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi