San Michele: il sogno “Romantico” di Munthe

«…Settecentosettantasette gradini, tagliati nella roccia da Tiberio stesso…in cima alle scale stava Anacapri» È proprio nell’isola di Capri, immersa nel verde silenzioso di un giardino ricco di colori e di echi del passato, si trova Villa San Michele, l’edificio che fece costruire il medico svedese Axel Munthe; egli si innamorò subito del luogo così lontano […]

Storia Antica: Petra, la meraviglia scavata nella roccia

Petra, la città scavata nella roccia, un luogo magico e sublime nel bel mezzo del deserto della Giordania, una delle sette meraviglie del mondo e Patrimonio UNESCO dal 6 dicembre 1985. Citata nei manoscritti di Qumram, con il nome semitico di Reqem o Raqmu (La Variopinta), la città risulta essere stata fondata dagli edomiti, che […]

La Torre di Babele è realmente esistita ?

La Torre di Babele, la mitica torre biblica che gli uomini costruirono per arrivare a dio. Secondo il mito biblico, all’epoca della costruzione, gli uomini della regione (Mesopotamia) parlavano tutti la medesima lingua, ma dio creò scompiglio tra le genti, facendo parlare loro mille lingue diverse, così che gli uomini non riuscirono piu’ a comprendersi, […]

Heracleion – la città sommersa dell’antico Egitto

La città egizia di Thonis nota ai greci con il nome di Heracleion, fu per secoli un importante e fiorente città commerciale situata sul delta del Nilo, fu presumibilmente uno dei principali nodi commerciali tra il mondo egizio e le popolazioni mediterranee, sparì misteriosamente, inghiottita dal mare intorno al IV secolo. La sua storia ricorda tantissimo il mito di Atlantide raccontato da Platone, che parla di una maestosa e ricca città, all’apice della civiltà che “in un singolo giorno e notte di disgrazia” venne divorata dalle acque perdendosi. Probabilmente Atlantide così come la immaginiamo non è mai esistita realmente, ma è innegabile che le “città sommerse” che per un motivo o per un’altro vennero inghiottite dalle acque, sono presenti un po ovunque sul pianeta, nella maggior parte dei casi si tratta di piccole città costiere, spesso poco più che villaggi di pescatori o avamposti commerciali in aree non strategiche, la cui presenza , o meglio, la cui assenza passò facilmente inosservata. Leggi di più a proposito di Heracleion – la città sommersa dell’antico Egitto

Una ricevuta fiscale del primo secolo a.c.

Questa è una “ricevuta fiscale” vecchia di un paio di millenni , rilasciata il “22 luglio 98 a.c.” in Egitto. la tavoletta d’argilla presenta una scritta in greco, e questo ha permesso ai ricercatori di comprenderne il significato ed estrapolare tutti i dati. Si tratta della ricevuta di un pagamento di 75 talenti, con un […]