IL SAGACE VIGLIACCO BADOGLIO e la fuga di Brindisi

All’alba del 9 novembre del 1943, l’allora re d’Italia Vittorio Emanuele III e il capo provvisorio del governo, il generale Pietro Badoglio, lasciarono la capitale d’Italia per rifugiarsi a Brindisi. Questo avvenimento è spesso indicato come fuga di Pescara, fuga di Ortona o fuga di Brindisi (e questo perché la strada da Roma a Brindisi […]

L’Armistizio di Cassibile, firmato il 3 e applicato l’8 settembre 1943

La firma era avvenuta il 3 settembre a Cassibile, in Sicilia, successivamente il “governo” Badoglio (che si era sostituito al governo Mussolini) ebbe alcuni ripensamenti, la situazione dell’italia in quel momento era molto “instabile” truppe tedesche stanziavano in ogni angolo del paese, e cambiare schieramento significava rendere l’italia un paese “occupato” e questo avrebbe messo in pericolo le vite di milioni di italiani che vivevano lontano dal “fronte”.
Per diversi giorni discusse sul da farsi, “comunicare” la “resa” agli alleati, o rendere vana la firma e continuare a combattere al fianco dei tedeschi ?

Leggi di più a proposito di L’Armistizio di Cassibile, firmato il 3 e applicato l’8 settembre 1943