Rimozione statue di uomini controversi

Chiedere la rimozione delle statue di personaggi storici dal passato controverso è a mio avviso qualcosa di folle e delirante, perché qualsiasi personaggio storico ha, in un modo o nell’altro un passato controverso, poiché figlio di un mondo diverso dal nostro, figlio di un mondo in cui cose che noi oggi reputiamo abominevoli, erano considerate accettabili, e cose all’epoca considerate abominevoli, oggi sono rivendicate come diritti.

Chi decide fin dove possiamo spingerci? Un conto è mettere in discussione il passato, e con esso il presente, altro discorso è cercare di cancellare e oscurare il passato e per quanto mi riguarda, la rimozione delle statue, è il primo passo verso un oscurantismo pericoloso, lesivo della memoria storica.

Commenti
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi